I Fondi di Investimento in pillole. Primo articolo.

Blog Single

PRIVATE EQUITY O VENTURE CAPITAL: un po’ di chiarezza

Si tratta di termini spesso confusi, se non equiparati, che però identificano attività e operatori ben distinti tra loro.

Entrambi fanno riferimento all’attività di investimento nel capitale di rischio di un’impresa.

Tuttavia, il venture capital si riferisce al finanziamento delle nuove imprese, le cosiddette startup. Si tratta quindi di un investimento con un grado di rischio elevato, visto che spesso si investe nell’idea e nel team piu’ che nell’azienda vera e propria.

Il private equity è invece l’investimento in aziende già presenti da anni sul mercato.

Di conseguenza quando si parla di Fondi di Private Equity o Venture Capital si fa riferimento a investitori istituzionali che scelgono di entrare con partecipazioni di minoranza o maggioranza nel capitale dell’azienda, scegliendo tra nuove imprese o imprese in anni successivi.

Sia gli uni sia gli altri valutano – per scegliere l’azienda giusta;

il team, per esperienza e conoscenza del settore

il progetto di sviluppo e crescita.

Il settore di riferimento

In prospettiva una buona possibilità di “exit strategy”, cioè di rivendere le proprie quote e capitalizzare l’investimento.

Detto questo, una ricerca ha dimostrato che la presenza di un investitore istituzionale nel capitale di rischio consente livelli di crescita maggiore rispetto alle altre aziende. Un partner da tenere in considerazione.

Approfondiremo in un altro articolo motivi, pro e contro.


Share this Post: