Accesso a 100 milioni di euro: definite le agevolazioni per le startup

Blog Single

E’ di qualche giorno fa la pubblicazione di una circolare ministeriale che definisce criteri di ammissibilità nonché spese ammissibili per lo strumento Smart & Start, voluto dal Mise come specifico supporto per le startup innovative.

Innanzitutto, potranno accedere all’agevolazione le startup – già costituite – fino a 5 anni di età, così come quelle nuove, che avranno 30 giorni di tempo dall’invio della domanda di agevolazione per inoltrare l’avvenuta iscrizione al Registro delle imprese.

Novità interessanti anche in materia di spese agevolabili: impianti, hardware, software, consulenze, collaudi, brevetti e licenze, marchi, investimenti in marketing e web marketing.

Citando la circolare: “sono agevolabili entro il limite del 20% dell’importo totale ammesso per le altre categorie di spesa gli investimenti in marketing e web marketing, intese quali spese relative alla definizione della strategia di ingresso sul mercato e alle attività propedeutiche alla promozione dell’innovazione oggetto del programma di investimento”.

Infine, qualche novità anche sul fronte della rendicontazione. In particolare, sarà possibile richiedere il rimborso di fatture non quietanzate - sostenute da fidejussione a favore di Invitalia – purchè se ne dimostri il pagamento entro 45 giorni, e si proceda all’apertura di un conto vincolato per la gestione dei movimenti.

A questo link è possibile scaricare la versione integrale della circolare.

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/normativa/Circolare-14-02-2018-n-102159.pdf

Share this Post: